I profumi delle emozioni: Gioia

IL RACCONTO DEI PROFUMI DELLE EMOZIONI

ogni parola assume senso e potenza solo se intesa nella mente di chi l’ha creata..

All’inizio pensavo che le emozioni fossero semplici da comprendere e quindi ho chiamato la mia serie EMOZIONI senza preoccuparmi di esprimere con chiarezza cosa c’è dietro ogni emozione, ogni profumo.

Adesso sento chiaramente che la ricchezza interiore di ogni nota mi chiede un’espressione di dettaglio.

Voglio allora raccontare attraverso un singolo scatto quali sensazioni, ricordi, desideri mi hanno ispirato nella creazione dei profumi delle emozioni.

E’ un regalo che faccio a me stessa e a tutti voi: emozioni narrate, fotografate, vissute.

GIOIA

È fine maggio, apro le finestre che danno sul giardino e un profumo morbido e intenso mi solletica la voglia di uscire: è la rosa.

Gialla, rosa, bianca, rossa di velluto… tutte le mie rose profumano come un nettare degli dei.

Il giardino in maggio è un Eden, un paradiso in cui sorseggiare acque aromatiche dondolandosi pigramente all’ombra del magnifico gelsomino che ricopre tutta la parete.

Voglio solo lasciarmi trasportare dai profumi, ricordarmi della mia infanzia, delle domeniche da bambina vestita per la festa, del viaggio a Sorrento che ogni anno facevamo tutti insieme nelle vacanze estive, dei picnic in pineta al mare, della gita di Pasquetta.

Voglio tenere questo sorriso dentro di me per sempre…. Gioia.

Prodotto con oli essenziali di:

ROSA parola chiave: DIVINO

Effetti della fragranza: evaporato negli ambienti in cui si soggiorna favorisce il rilassamento e il buon umore, dona armonia ed aiuta ad avere fiducia in se stessi equilibrando emozioni negative di collera, gelosia e stress.
Contrasta disperazione, rabbia, esaurimento e angoscia.
Aiuta ad aprirsi alla saggezza universale, che riconosce la verità estrema della necessità delle cose.
I fiori sono indicati per favorire il processo di trasformazione individuale, in quanto il fiore rappresenta proprio questo: la capacità di far morire qualcosa per consentire poi la rinascita.
Questa è la base dell’alchimia spirituale. La rosa lavora sulla capacità di cambiare dando un senso di leggerezza e gioiosità.

GELSOMINO parola chiave: PIACERE

gelsomino-potatura_NG5Effetti della fragranza: antistress, scaccia paura e depressioni. Allevia il travaglio durante il parto.
Difficoltà nei rapporti personali e nell’espressione della propria sessualità. Per eliminare il dolore e il pessimismo.

BENZOINO parola chiave: SPOSTARE

Effetti della fragranza: calmante e rilassante ottimo nelle miscele sensuali, abbassa le inibizioni.
Distoglie da un pensiero, indicato per i caratteri infiammabili.
Il benzoino è unʹessenza deliziosa, di cui Baudelaire diceva che “canta il trasporto dello spirito e dei sensi”, ha un odore caldo, dolce e leggermente vanigliato.
Resina riscaldante che lavora in profondità e aiuta a rimarginare ferite profonde; aiuta a liberarsi dal senso del giudizio, dal rimorso e dal senso di colpa.

CEDRO LEGNO parola chiave: TRASFERIRE

Utilizzi nei diffusori: espettorante e balsamico.
Effetti della fragranza: favorisce l’autostima e la consapevolezza, equilibrante.
Quando ci si sente minacciati e scavalcati. Stimola la ghiandola pineale a rilasciare ormoni come la melatonina e l’ormone della crescita.
È un olio molto attivo sulla psiche, che stimola la chiarezza e aiuta a portare in superficie quello che è racchiuso nel profondo.
Le conifere aiutano a farci sentire solidi e a trovare in noi le risorse per fronteggiare la vita.

SANDALO parola chiave: AVVOLGERE

Utilizzi nei diffusori: antisettico e antitussivo.
Effetti della fragranza: rivitalizzante per depressione, mancanza di vitalità e dopo una crisi.
Per aprirsi al mondo, stimola la comunicazione verso gli altri e su più piani.
Egoismo. Ossessioni. L’olio essenziale di sandalo, promuovendo calma e serenità, è usato come aiuto per la meditazione.
Ha forte azione sul liberare le emozioni racchiuse nel petto, favorisce la liberazione da pensieri ossessivi e fissazioni, per consentire il cambiamento e la liberazione dal passato.